Pubblicazioni

il-midrash

CARTOLANO Elisabetta

Midrash (il)
La trasmissione della fede

11,00€

Haggadot n.18
Argomenti: Midrash, Famiglia, Haggadah, Nuova evangelizzazione

 

Descrizione prodotto

Pagine: 160
Anno: 2012
ISBN: 9788889872741

illustrato

Prefazione di Luigi SANNA
Presentazione di Francesco Giosuè VOLTAGGIO

Descrizione

Il Midrash ebraico ha segnato la mia fanciullezza. Mio padre e mia madre hanno raccontato a me e ai miei fratelli tanti midrashim con l’unico scopo di trasmettermi la fede in Dio Padre… La mia famiglia itinerante si spostava in Puglia, Basilicata e Albania e io ho frequentato la scuola, le amicizie, le comunità neocatecumenali in tutte le città che andavamo a visitare durante l’evangelizzazione… Uno strumento di aiuto per gli adulti, nel parlare ai più piccoli di cose importanti, come ad esempio la creazione del mondo e dell’uomo, la relazione tra Dio e l’uomo, tra l’uomo e la donna, tra genitori e figli, tra l’uomo e la scienza, attraverso il racconto di storie, sono i midrashim. Attraverso l’ascolto di questi racconti ebraici, fin dall’infanzia, ho imparato a conoscere Dio, a pensare che nulla è nelle mani del caso, che tutto quello che avviene nella vita è scritto in un disegno d’amore e di salvezza per ogni uomo e, quindi, per me. Ho imparato a ragionare sulla vita, a interrogarla, a chiedermi il perché delle cose, a scrutare la Scrittura, e, quindi, a ricercare Dio in essa interpretandola: ciò mi permette, secondo la grazia di Dio, di comprendere e di pazientare e perseverare davanti agli avvenimenti della mia stessa vita. I miei genitori mi raccontavano i midrashim principalmente il giorno della Domenica, quando prima di pranzo ci riunivamo per lodare il Signore. Il momento delle Lodi la Domenica è un momento di festa e di gioia in cui si celebra la grandezza di Dio nel creato e nella comunione familiare: si proclama la Parola di Dio, si suonano gli strumenti, si canta, si prega, si raccontano le storie della Bibbia in una sorta di Haggadà, si dialoga, si disegnano le storie per i più piccoli, ci si chiede perdono e si riceve la benedizione dal papà e dalla mamma. Anche prima di dormire la mamma ci raccontava, invece delle favole, una storia tratta dalla Bibbia oppure qualche midrash e questo momento ci aiutava a consolidare il rapporto e la relazione tra genitori e figli e tra fratelli. I miei genitori erano aiutati in questo difficile compito dai padrini che avevano scelto per noi figli il giorno del Battesimo. I miei padrini, Luigi e Silvia Sanna, sono stati zelanti e anche loro mi hanno parlato di Dio attraverso i racconti midrashici.
dalla Introduzione

Log in

Forgot password?

Already registered? Log in


Register

Forgot password?