Pubblicazioni

abramo

PONS CANET José

JIMÉNEZ HERNÁNDEZ Emiliano

Abramo il credente
Secondo la Scrittura e il Midrash

11,00€

Haggadot n.2
Argomenti: Midrash, Figure bibliche, Haggadah, Temi Biblici

 

Descrizione prodotto

Pagine: 272
Anno: 2007 – 3° Ed.
ISBN: 9788889872079   (9788887005318)   (9788887773026)

Descrizione

Anni fa, leggendo midrashim, mi sono imbattuto in questa frase: “Trattandosi di Abramo, non si può mai dire”. Il re Nimrod chiuse Abramo in prigione. Per un anno intero lo tenne prigioniero, senza acqua e senza pane. Passato un anno, mandò il capo delle sue guardie a prendere il prigioniero; questi gli rispose che, dopo un anno, in tali condizioni, il prigioniero non poteva essere vivo. Ma il re gli rispose: “Trattandosi di Abramo, non si può mai dire”. Più tardi compresi la risposta del re Nimrod. Abramo credeva che «nulla è impossibile a Dio» (Lc 1,37). La fede di Abramo rende la sua vita piena di avvenimenti illogici, impossibili all’uomo abbandonato alle sue forze, ma che rispondono alla logica e alle possibilità di Dio. Abramo è una parola e un’opera di Dio. In lui brilla il disegno, la fedeltà e la potenza di Dio. In Abramo si fa presente, in ogni momento, il futuro della storia, già presente nella mente di Dio. Abramo, padre della fede, si lascia condurre in ogni istante da Dio. Non si lega al passato, alla sua sterilità, alla sua terra, alla sua famiglia, – «esci dalla tua terra…» – né si aggrappa al futuro, al figlio che gli garantisce la discendenza – «vieni, sacrifica tuo figlio» –. Così vive il presente, che riempie di significato il passato e illumina il futuro, a dispetto di tutte le possibilità umane del presente. Perché Abramo crede che «per Dio niente è impossibile»…
…Abramo è il primo missionario itinerante della fede in Dio, sempre in cammino, sperimentando la fede e trasmettendola. Abramo è l’uomo che ha incontrato Dio, quando Dio gli è andato incontro. E incontrando Dio si sente profeta di Dio (Gen 20,7); non può parlare, come i profeti posteriori, al popolo perché il popolo ancora non esiste; ma che importa? Abramo è il profeta del popolo futuro, che porta nelle viscere della sua fede. La profezia della sua vita prosegue viva oggi, risuonando per «noi che crediamo in colui che ha risuscitato dai morti Gesù nostro Signore per la nostra giustificazione» (Rm 4,24)…
dalla Prefazione

Log in

Forgot password?

Already registered? Log in


Register

Forgot password?